Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed Eventi > Trenta giovani neopatentati della provincia di Cuneo diventano (...)

Trenta giovani neopatentati della provincia di Cuneo diventano ‘Ambasciatori della Sicurezza Stradale’

16.10.2015

"La
sicurezza stradale non ha età - dichiara il presidente dell’Aci Cuneo Brunello Olivero, - ed è un obiettivo che l’Automobile Club d’Italia e quello di Cuneo perseguono anche con questo progetto formativo, improntato ai valori della conoscenza e della coscienza. La cultura della sicurezza è la nostra chiave di volta per una mobilità responsabile e realmente sostenibile. Specialmente nei giovani bisogna far crescere la consapevolezza dei rischi sulla strada e correggere le ’cattive abitudini’ al volante, ma soprattutto, insistere sul rispetto delle regole, per la propria e l’altrui incolumità. Il metodo Ready2Go, senza costi aggiuntivi rispetto alle tariffe medie praticate in Italia, offre oggi una formazione al passo con i tempi, che supera la logica del mero conseguimento della patente ed educa i giovani a una guida responsabile e consapevole". 
Il progetto, primo in Europa, fa parte dell’iniziativa internazionale "Ambasciatori della Sicurezza Stradale", avviata nel 2012, che prevede 3.000 corsi di guida sicura in tre anni riservati agli automobilisti stranieri ed esteso dal mese di maggio 2014 anche ai giovani neopatentati tramite Ready2Go. L’iniziativa ha coinvolto oltre 140 tra Ambasciate e Consolati esteri in Italia. Fino ad oggi sono stati nominati oltre 7.500 ’Ambasciatori della Sicurezza Stradale’. "Il corso - aggiunge il direttore dell’Aci Cuneo, Giuseppe De Masi - prevede una parte teorica e una pratica con guida in condizioni di scarsa aderenza e sul bagnato, superato il quale, i ragazzi selezionati diventano ’Ambasciatori della Sicurezza Stradale’ e si impegnano a promuovere il rispetto delle regole presso le comunità giovanili e scolastiche, ma anche nelle proprie famiglie, specialmente con riferimento ai pericoli della guida sotto l’effetto di alcol e droghe. In particolare, saranno sottolineati l’importanza dell’uso delle cinture di sicurezza anche posteriori, degli auricolari e dei sistemi viva-voce per il cellulare. Oggi diverse compagnie di assicurazione, inoltre, riservano sconti sulla polizza RC auto a coloro che hanno frequentato un corso di guida sicura".