Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed Eventi > Premiazione del progetto "A Spasso Sicuro"

Premiazione del progetto "A Spasso Sicuro"

31.05.2012

All’iniziativa ha collaborato il Club Unesco, presieduto da Maria Boella Cerrato, che ha associato la cerimonia al ricordo di Roberto Tassone, tesoriere del Club, morto due anni fa. La famiglia di Roberto Tassone ha donato due borse di studio alle scuole che hanno preso parte al progetto ‘A spasso sicuro’ con il maggior numero di classi.

‘A spasso sicuro’, iniziato lo scorso mese di novembre, ha visto la presentazione di un dvd ribattezzato “Walk safe – A spasso sicuro” rivolto a tutti gli alunni e un ciclo di incontri con esercitazioni pratiche. Agli studenti è stato chiesto di realizzare degli elaborati sul tema, valutati da una commissione composta da Aci Cuneo, polizia stradale e polizia municipale di Cuneo e Club Unesco di Cuneo, che insieme alla Provincia hanno collaborato nella realizzazione del progetto.

“Il 2011 è stato ribattezzato dalle istituzioni locali ‘Anno del Pedone’ – hanno sottolineato il presidente ed il direttore dell’Automobile Club Cuneo Brunello Olivero e Giuseppe De Masi -. Per coinvolgere maggiormente gli studenti, l’Automobile Club Cuneo ha pensato con questo progetto di elaborare un Codice della Strada ad hoc per i ragazzi, in cui sono evidenziate le più importanti regole che riguardano i pedoni, principali vittime della strada per incidentalità. Il codice della strada ha previsto infatti per essi, come per i conducenti di veicoli, obblighi e doveri. Ciò che deve far riflettere non dev’essere la paura di ricevere una sanzione, bensì la consapevolezza che le regole sono necessarie per una convivenza civile. Un plauso va a tutti i dirigenti scolastici che hanno creduto nel progetto, agli agenti della polizia stradale e della polizia municipale che hanno collaborato, ed in particolare a Cecilia Brasher dell’Automobile Club d’Italia che ha curato in prima persona la formazione dei ragazzi e a tutto il personale dell’Aci Cuneo”. Si è quindi passati alle premiazioni che hanno visto ai primi posti nella sezione ‘scuole primarie’ la classe 4A della scuola primaria di Boves e la classe 5C della scuola primaria di corso Soleri di Cuneo; nella sezione ‘scuole secondarie’ primo posto a pari merito per le classi 1C e 1E della scuola secondaria di primo grado di Dronero e la 3E dell’istituto comprensivo di Madonna dell’Olmo. A premiare i ragazzi sono intervenuti oltre al presidente dell’Automobile Club Cuneo Brunello Olivero, anche i rappresentanti della polizia municipale e della polizia stradale di Cuneo oltre ai professori Gabriella e Gianpiero Tassone, figli di Roberto Tassone, per 40 anni tesoriere del Club Unesco di Cuneo.