Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie per i soci > NOTIZIARIO PER LA VACANZA IN SICUREZZA

NOTIZIARIO PER LA VACANZA IN SICUREZZA

01.08.2014

 Quest’ultimo va obbligatoriamente esposto sul parabrezza. La mancata copertura assicurativa comporta, oltre ad un’ammenda, il sequestro del veicolo.

Prima di mettersi in viaggio suggeriamo di eseguire alcuni elementari controlli.

Verificare il livello dei liquidi del motore (raffreddamento, olio motore, freni), i filtri, gli pneumatici (usura e pressione), i cerchioni (non devono avere deformazioni che possano causare vibrazioni allo sterzo), spazzole del tergicristallo, luci (posizione, anabbaglianti, abbaglianti, frecce di direzione e arresto). È consigliabile avere al seguito alcune lampadine e fusibili di scorta. Nella stagione estiva è utile fare anche un controllo al climatizzatore ed eventualmente fare ricaricare l’impianto con l’apposito liquido.

 IN VIAGGIO

 Prima di un viaggio è bene evitare l’eccesso di cibo. Nel caso di lunghi percorsi è opportuno partire riposati ed evitare di assumere farmaci che limitino l’attenzione e, ovviamente, evitare l’assunzione di alcolici. Nell’eventualità che compaiono sensazioni di sonnolenza è necessario fermarsi fino a quando non si è certi di poter riprendere il viaggio in sicurezza.

 IL COMPORTAMENTO IN AUTO

In autostrada bisogna utilizzare la corsia a destra e usare la centrale o la corsia di sinistra solo per i sorpassi. Raccomandiamo di non occupare le corsie di emergenza se non per reale necessità, perché, spesso, sono la via per i mezzi di soccorso. E’ necessario mantenere le distanze di sicurezza perché, in caso d’improvviso rallentamento, si rischia di tamponare il veicolo che ci precede. In caso di sosta d’emergenza è necessario fermarsi, se possibile, fuori della carreggiata, segnalando il veicolo o rendendolo in ogni modo visibile. Per segnalare il veicolo fermo è obbligatorio utilizzare il triangolo collocato in posizione stabile ad almeno 50 metri dalla parte posteriore del veicolo. Nelle ore notturne è necessario lasciare le luci diposizione o di emergenza, accese. Chi esegue operazioni di emergenza deve rendersi il più possibile visibile, indossando, come prescritto dal Codice della Strada, il giubbotto o le bretelle ad alta visibilità. Soprattutto in condizioni di scarsa visibilità, è opportuno che gli occupanti escano dal veicolo e si dispongano quanto più possibile in zona sicura.

 A BORDO DEL VEICOLO

E’ obbligatorio avere a bordo il segnale mobile di pericolo (il "triangolo") da utilizzare per segnalare il veicolo fermo sulla carreggiata. Il codice della strada non prevede l’obbligo di tenere a bordo il cosiddetto "giubbotto rifrangente", ma richiede l’utilizzo - obbligatorio! - nei casi in cui il conducente o altro occupante del veicolo debba circolare sulla strada di notte o in situazioni di scarsa visibilità. Il mancato utilizzo comporta la multa e la detrazione di punti dalla patente di guida. È bene avere a bordo anche una torcia di adeguato fascio luminoso ed un kit di pronto soccorso (obbligatorio in alcune nazioni-consultare il sito internet: www.viaggiaresicuri.it).

 BAMBINI IN AUTO

Chiunque, salvo particolari eccezioni, viaggi su di un’autovettura è obbligato ad utilizzare le cinture di sicurezza. Per i bambini si devono utilizzare i seggiolini o gli appositi adattatori. Durante il viaggio prevedere di fare delle pause in modo che i bambini possano scaricare le loro energie. Portare alcuni giochi che li possano intrattenere e distrarre. Non partire nelle ore più calde della giornata ed evitare – se possibile - i giorni in cui il rischio di code è particolarmente elevato. Tenere presente che i bambini soffrono caldo e freddo né più né meno degli adulti, quindi non esagerate con l’aria condizionata. Sono utili le tendine parasole.

 DOCUMENTI DI VIAGGIO

Ricordiamo che per viaggiare all’estero, tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale. Il nuovo passaporto è infatti dotato di microcip. Per la richiesta di passaporto per il minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori, che dovranno firmare presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione.

La norma prevede altresì che sia i passaporti che le carte d’identità per i minori abbiano due diverse tipologie di validità, al fine di garantire l’aggiornamento della fotografia e l’identificazione del minore ai controlli frontalieri.

Per la richiesta del passaporto e della carta d’identità dovrà essere presente anche il minore.

· MINORE da 0 a 3 anni: validità triennale

· MINORE da 3 a 18 anni: validità quinquennale

Ricordiamo che le carte d’identità per i minori sono valide in ambito U.E.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet della Polizia di Stato www.poliziadistato.it

 “TRASPORTACI SICURI”

L’Automobile Club Cuneo ha attivato su tutto il territorio provinciale una campagna di sensibilizzazione sul tema della sicurezza in auto per i bambini, “TrasportACI Sicuri”. L’obiettivo principale è quello di informare e fornire consigli agli adulti sui comportamenti corretti da seguire nel trasporto dei bambini in automobile, a cominciare dalla scelta del seggiolino ed al suo corretto utilizzo, con lo scopo di rendere i genitori più consapevoli ed informati sull’utilità e sul corretto uso dei sistemi di ritenuta.

 SICUREZZA CON ANIMALI A BORDO

Il trasporto degli animali con autoveicoli è possibile purché essi non costituiscano pericolo per la guida e per la libertà di movimento del conducente. La normativa, a tal proposito, prevede che gli animali domestici, in numero superiore ad un esemplare, debbano essere trasportati all’interno di gabbie o in zone dell’abitacolo appositamente delimitate.

 VIAGGI ALL’ESTERO

Per chi si reca all’estero, ricordiamo che in alcuni Paesi è richiesta la Patente Internazionale. Chi viaggia all’estero su un veicolo ed il proprietario non è a bordo, consigliamo di avere una delega. Patente internazionale e delega possono essere richieste presso l’Ufficio Assistenza Automobilistica dell’Automobile Club Cuneo – Piazza Europa, 5 – Cuneo. Ricordarsi anche che, grazie alla tessera ACI, “prevenire ti fa risparmiare”.

 Per chi viaggia in Austria

Occorre munirsi della “vignette” autostradale ancor prima di entrare in Austria. Il contrassegno deve essere incollato ben visibilmente sul parabrezza. La sola esposizione (senza incollarlo) comporta (in caso di controllo) il pagamento di una multa pari ad € 120. La parte inferiore del talloncino va conservata con cura ed esibita in caso di controllo. In provincia di Cuneo è possibile acquistare il contrassegno presso la sede dell’Automobile Club – Piazza Europa, 5 oppure presso le delegazioni ACI in provincia (Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Savigliano, Saluzzo, Barge, Racconigi e Saluzzo).

Sull’autostrada A 13 Brennero-Innsbruck sud non è richiesta la “vignette” ed il pedaggio si paga al casello. Cassetta pronto soccorso: qualsiasi veicolo, compresi i motocicli, deve essere provvisto di una scatola di pronto soccorso trasportata in un contenitore solido a chiusura ermetica.

 Per chi viaggia in Svizzera

 Per viaggiare su autostrade e semi-autostrade, i veicoli a motore e i rimorchi fino ad un peso totale di 3,5 , t devono essere muniti di un autoadesivo (vignette) da applicare al parabrezza (auto + roulotte = 2 vignette); tale autoadesivo è valido per 14 mesi (ovvero i 12 mesi dell’anno solare + il dicembre dell’anno precedente + il gennaio dell’anno successivo. In provincia di Cuneo la “vignette” può essere acquistata presso la sede dell’Automobile Club – Piazza Europa, 5 oppure presso le delegazioni ACI in provincia (Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Savigliano, Saluzzo, Barge, Racconigi e Saluzzo).

 INFORMAZIONI SULLA VIABILITA’

 Prima e durante un viaggio è possibile ottenere informazioni sulle condizioni di traffico usufruendo di alcuni servizi:

1518 CCISS viaggiare informati (chiamata telefonica gratuita); Notiziari Onda Verde su radio RAI 1, 2, 3/Isoradio 103.3 MhZ.

Informazioni sono visualizzate sui pannelli a messaggio variabile posti agli ingressi e lungo i tracciati di alcune autostrade.

Esistono, inoltre, varie applicazioni per Ipad e Smartphone con informazioni sul traffico autostradale

I Soci ACI possono chiedere informazioni sull’itinerario che devono affrontare telefonando al numero verde 803116.

 Buone vacanze!